Il problema si è presentato sotto forma di detriti avvolti intorno all'elica del peschereccio lungo 18 metri. La richiesta di aiuto è giunta alle 13.20.

Un equipaggio di volontari è salito a bordo di una scialuppa di salvataggio, la Douglas Aikman Smith, della Ballycotton RNLI per soccorrere i pescatori.

Nonostante la scarsa visibilità e il forte vento, l'equipaggio della RNLI ha localizzato l'imbarcazione e ha assicurato un cavo di traino per riportarla in acque più calme a Ballycotton, facendo infine ritorno alle 19.45.

Commentando la chiamata, il nostromo della RNLI di Ballycotton Trevor Devereux ha dichiarato: "Per fortuna tutti e sei i pescatori indossavano i giubbotti di salvataggio e hanno chiamato i soccorsi non appena hanno incontrato difficoltà.

"Ricordiamo a chiunque abbia in programma una gita in mare che se vi trovate in difficoltà o vedete qualcun altro in difficoltà in acqua o lungo la costa, chiamate il 999 o il 112 o usate la radio VHF CH 16 e chiedete della Guardia Costiera".