I commenti del ministro arrivano dopo che una nuova ricerca della Broadcasting Authority of Ireland(BAI) ha mostrato un significativo interesse per i contenuti audio in lingua irlandese tra gli irlandesi di età compresa tra i 15 e i 34 anni.

Il rapporto ha rilevato che il 35% dei giovani irlandesi ascolterebbe un nuovo servizio radiofonico irlandese, con una percentuale che salirebbe al 70% nel caso in cui i potenziali contenuti radiofonici si rivolgessero a temi di loro interesse.

Il rapporto ha anche dimostrato che l'87% dei giovani irlandesi ascolta ancora la radio su base settimanale.

"Sono un convinto sostenitore della necessità di fornire più contenuti e servizi in lingua irlandese e più ampiamente disponibili, in particolare per i giovani", ha dichiarato il Ministro Martin.

"Tuttavia, è importante capire non solo come i giovani si impegnano con i contenuti audio, sia in FM che online, e il livello di interesse per un nuovo servizio in lingua irlandese, ma anche cosa vogliono da tale servizio e cosa deve offrire loro".


Il Ministro di Stato per il Gaeltacht, Patrick O'Donovan, ha dichiarato che la ricerca informerà l'approccio che il governo adotterà nei confronti della questione dei contenuti in lingua irlandese nel prossimo futuro.

"Mi sembra chiaro che l'evoluzione di un nuovo servizio radiofonico di alta qualità per i giovani ha il potenziale per esporre un numero sempre maggiore di giovani all'irlandese, contribuendo a espandere e normalizzare l'uso della lingua nella nostra società nel suo complesso", ha aggiunto.